Progetti

  • PROGETTO POWER – Percorsi di Orientamento ed empoWerment per le donnE dei centRiantiviolenza

Il progetto Power è finanziato dalla Regione Emilia-Romagna tramite il Bando rivolto alla promozione e al conseguimento delle pari opportunità e al contrasto delle discriminazioni ed alla violenza di genere e si svolge nell’annualità 2016 – 2017. Il progetto ha come capofila il Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia-Romagna e coinvolge undici dei quattordici centri che ne fanno parte. POWER è finalizzato a garantire e potenziare un contesto di orientamento professionale attento alle richieste e alle necessità delle donne vittime di violenza ponendosi i seguenti obiettivi: promuovere e facilitare le occasioni di formazione, apprendimento e di inserimento lavorativo delle donne che hanno subito violenza fisica, sessuale, psicologica, costrizione economica; mantenere ed implementare sinergie e reti informali e formali con i servizi del territorio sul tema della violenza alle donne nell’ottica della domanda/offerta di lavoro. Il modo del lavoro è il contesto in cui le donne che sono uscite da un percorso di violenza possono trovare il loro luogo di riscatto, costruendo autonomia economica, professionale e rete sociale che permettano loro di non ritornare insieme a chi ha manifestato comportamenti violenti nei loro confronti. Costruire un’identità di donna-lavoratrice attraverso percorsi di orientamento e avvicinamento al lavoro significa anche contribuire a:  riaffacciarsi ad un mondo extra-domestico ed uscire dall’isolamento che la violenza ha creato; rafforzare e modificare aree identitarie intaccate e indebolite dalla violenza.

  • PROTOCOLLO ANCI – COORDINAMENTO:

Il Protocollo tra Anci Emilia – Romagna e il Coordinamento dei Centri Antiviolenza della Regione: leggi il documento

  • PROGETTO REVIVE:

Reintegration of Victims of domestic Violence  / Reinserimento di Donne Vittime di Violenza Domestica: leggi la scheda tecnica

brochure

  • LA RETE DEI CENTRI ANTIVIOLENZA RAFFORZA LE BUONE PRASSI E CONTRASTA LA VIOLENZA SULLE DONNE:

I risultati e le azioni strategiche del Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia Romagna.

Pubblicazione a cura del Coordinamento dei centri antiviolenza della Regione Emilia Romagna, Bologna, 2012

leggi la brochure

  • DALLA VIOLENZA ALL’EMPOWERMENT – Manuale breve per operatrici e operatori dei centri antiviolenza e dei servizi pubblici

La presente pubblicazione è stata realizzata, all’interno del progetto REVIVE, dall’ONG RTM – Volontari nel Mondo in collaborazione con la Kosovo Shelter Coalition (KSC) e il Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia Romagna (CCAER) e con il patrocinio dell’Agency for Gender Equality della del Kosovo (AGE).

  • KOSOVO A TESTA ALTA – le foto di Lorenzo Franzi – http://www.balcanicaucaso.org/Media/Gallerie/Kosovo-a-testa-alta

2 thoughts on “Progetti

  1. Verusca Bellistri Rispondi

    Buongiorno,

    sono una cittadina Italiana di 38 anni e vivo nella città di Roma, dove da quattro anni mi trovo in una situazione di “Disagio Sociale”.

    Il mio “disagio sociale” è strettamente legato alla mancanza di “Risorse Economiche”, quindi non è alcun modo correlato ad altre forme di disagio come: alcolismo, droga o problemi psichiatrici.

    Sono seguita dalla “Chiesa San Benedetto”, dai “Servizi Sociali” e dalla “Caritas”, dove vado a mangiare ogni giorno, il mio codice di riferimento è il 273669/ITA/26978/2016.

    Attraverso l’Assistente Sociale che mi segue, vorrei presentare un progetto-richiesta di “Lavoro” per la vostra città, con finalità di “assunzione a tempo inderterminato” e “trasferimento”.

    Lei crede, che sia possibile creare questo tipo di “collaborazione” tra i Servizi Sociali di riferimento e la vostra struttura?

    Nel caso fosse possibile, potreì inviare i contatti dell’Assistente Sociale di Riferimento per “avviare la collaborazione” a questo progetto.

    Cordiali Saluti,
    verusca bellistri

    1. Coordinamento dei centri antiviolenza dell'Emilia Romagna Rispondi

      Gentile Verusca,

      il Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia-Romagna non si occupa di queste cose in quanto è un’associazione che coordina a livello politico e di buone prassi 14 centri antiviolenza della Regione. La invito a mettersi in contatto direttamente con i centri antiviolenza che fanno parte del nostro coordinamento e di cui può trovare un elenco qui: http://www.centriantiviolenzaer.it/index.php/chi-siamo/socie-del-coordinamento-dei-centri-antiviolenza-dellemilia-romagna/

      Cordiali saluti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *