Gruppo formazione e prevenzione nelle scuole

Da anni sentiamo la necessità di muoverci nei contesti formativi per far conoscere il fenomeno della violenza, le sue caratteristiche e le strategie di contrasto, per diffondere la cultura della non violenza contro le donne e per far conoscere atteggiamenti di misoginia radicati nella quotidianità.

L’appartenere a generi differenti, l’essere maschio e l’essere femmina necessitano di un momento, di uno spazio per potere riflettere, per potere esplicitare le proprie esigenze, per potersi riconoscere, ascoltare e valutare. L’identità di genere è un percorso lungo e complesso, è un processo di acquisizione consapevole del ruolo socio-culturale attribuito al nostro esistere, in primis, come corpo sessuato. Questo percorso inizia fin dalla nascita per poi svilupparsi e diventare significativo nell’età dell’adolescenza e successivamente in età adulta.

La scuola, oltre alla famiglia e alla società, è uno spazio di apprendimento e anche di importanti relazioni per la vita di ciascuno/a, di maschi e femmine. E’ proprio nella scuola che ragazzi e ragazze hanno la possibilità di confrontarsi, di porsi in relazione tra pari, ma anche con il mondo degli adulti rappresentato, in questo caso, dagli insegnanti.

Da qui, la necessità di porre l’attenzione sui vissuti di ciascuno/a, di valorizzare le differenze, di promuovere consapevolezza sui diversi modi di essere, di sostenere una sempre maggiore responsabilità verso le proprie scelte al fine di individuare una possibilità di scambio, confronto e incontro tra i due generi.

Ecco quindi l’importante necessità che le Associazioni, i centri hanno di intervenire progettando moduli formativi e laboratori per ragazzi e ragazze al fine di offrire loro non soltanto nozioni informative, ma soprattutto occasioni di scambio, di confronto ma anche strumenti per individuare quei campanelli d’allarme all’interno di una relazione d’amore, che consentono di affrontare con maggiore consapevolezza il problema della violenza alle donne.

I percorsi di formazione pensati per ragazzi e ragazze delle scuole medie inferiori e superiori hanno tra gli obiettivi quelli di:

  • Riflettere sulle differenze di genere tra stereotipi e vissuti
  • Favorire il riconoscimento della violenza e la riflessione sugli stereotipi che la fondanoall’interno della famiglia, della scuola, della società, nelle relazioni tra i generi
  • Conoscere quello che i ragazzi sanno e percepiscono sulla violenza contro le donne
  • Favorire e migliorare la consapevolezza delle differenti modalità relazionali.

Il Sottogruppo sulla prevenzione nelle scuole è nato proprio sulla base di queste premesse.

Ne fanno parte operatrici e volontarie dei centri di Reggio Emilia, Modena, Ravenna, Faenza, Parma, Bologna e fin da subito la necessità è stata quella di confrontarsi, sulla base delle esperienze di ciascuno, attraverso la condivisione di materiali.

Alla luce dell’importanza assunta del confronto e della necessità di strategie comuni il gruppo ha sentito l’esigenza di iniziare una fase di riflessione attraverso un’attività di formazione-itinerante dove ciascuna ASSOCIAZIONE possa mettere in circolo conoscenze, riflessioni, competenze, materiale di stimolo, e strumenti di lavoro.

Il primo incontro di questa formazione è iniziato a Reggio Emilia, promosso dall’Ass. Nondasola il 24 settembre 2011 dal titolo: Il valore della prevenzione con ragazzi e ragazze per un’Associazione di donne che gestisce il centro anitviolenza. www.nondasola.it

A seguito di questo seminario si è deciso di procedere con la formazione sulla base delle proposte dei centri coinvolti:

– Sabato 5 maggio 2012 presso il centro di Parma: confronto sul progetto “Allies” sulla prevenzione della violenza nei bambini. www.acavpr.it

-Sabato 9 giugno 2012 presso il centro di Ravenna: confronto sul tema della psicomotricità www.linearosa.it

-Sabato 8 settembre 2012 presso il centro di Faenza: confronto sul tema della comunicazione tra adolescenti, difficoltà e trasformazioni anche in relazione al mondo degli adulti. www.sosdonna.com

-Sabato 13 ottobre 2012 presso il centro di Modena tema e confronto da definire. www.donnecontroviolenza.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *