archivio: 2012 // 2013 // 2014

19 dicembre 2014: la replica del Coordinamento dei Centri antiviolenza dell’Emilia Romagna all’intervista a Marzia Schenetti: l’avvocata Susanna Zaccaria, del foro di Bologna, risponde – per conto della Casa delle donne per non subire violenza Onlus e del Coordinamento stesso – con una lettera inviata a Marzia Schenetti, alla casa editrice Il Ciliegio e al quotidiano online Quelsi che pubblicò l’intervista.

Lettera a Marzia Schenetti – Lettera a Ed. Il Ciliegio – Lettera a Quelsi


27 novembre 2014: UN FEMICIDIO POCO SIMBOLICO. Un’altra donna uccisa dalla violenza maschile nella ricorrenza del 25 Novembre a Bologna – Rassegna stampa 


25 novembre 2014: DALLE PAROLE AI FATTI: Il Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna si esprime sul documento emesso dalla Conferenza Stato Regione – Rassegna stampa


7 novembre 2014: LE PAROLE DELLA VIOLENZA. Il convegno organizzato dal Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna – Rassegna stampa


8 ottobre 2014: SE L’OMICIDIO-SUICIDIO SI CHIAMA FEMICIDIO. La donna uccisa a Cattolica nella lunga lista di donne uccise dalla violenza maschile – Rassegna stampa


22 settembre 2014: Siglato tra ANCI Emilia – Romagna e il Coordinamento dei Centri Antiviolenza della Regione un fondamentale protocollo d’intesa.

Il Protocollo tra Anci Emilia – Romagna e il Coordinamento dei Centri Antiviolenza della Regione.


9 luglio 2014: LE DONNE MALTRATTATE DALLA POLITICA. Riparto dei fondi stanziati per la lotta alla violenza: il Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna denuncia il rischio di penalizzare il lavoro ventennale delle associazioni. – Rassegna stampa


8 marzo 2014: LE STORIE DELLE DONNE PER QUESTO 8 MARZO. Il Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna celebra la Giornata internazionale della donna ricordando le attuali lotte delle donne in difesa dei loro diritti – Rassegna stampa


3 marzo 2014: LA PARITA’ DI GENERE NON E’ UN’EQUIVALENZA ARITMETICA. Il Coordinamento dei centri antiviolenza dell’Emilia-Romagna chiede al governo Renzi un impegno concreto a favore dei diritti delle donne” – Rassegna stampa


23 febbraio 2014: LA VIOLENZA INVISIBILE AI DANNI DELLE PROSTITUTE. Gli episodi di Ferrara e la necessità di una responsabilizzazione collettiva – Rassegna stampa


13 febbraio 2014: UNA DANZA COLLETTIVA PER CHIEDERE GIUSTIZIA PER LE DONNE. Il 14 febbraio torna One Billion Rising anche nelle piazze dell’Emilia-Romagna – Rassegna stampa


25 novembre 2013: VIOLENZA DI GENERE IN EMILIA – ROMAGNA: I DATI DEL 2013 – Rassegna stampa


7 ottobre 2013: TUTTI E TUTTE PAGHIAMO LE CONSEGUENZE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE – Rassegna stampa


26 settembre 2013: UN ALTRO FEMICIDIO NEL SEGNO DLLA CULTURA DELLA VIOLENZA. Donna uccisa a Castelvetro Piacentino, fermato il compagno – Rassegna stampa


17 luglio 2013: ANCORA UOMINI CHE UCCIDONO LE DONNE IN EMILIA – ROMAGNA


28 giugno 2013: NUOVO CASO DI FEMICIDIO A BOLOGNA – Rassegna stampa


25 novembre 2012: 2.500 donne accolte nei centri antiviolenza,in aumento le soluzioni di emergenza


2 giugno 2012: Le drammatiche uccisioni in regione di Kaur, Sabrina e Ludmilla TRE FEMMINICIDI IN POCHI GIORNI: E’ ORA DI DIRE BASTA.

I centri antiviolenza si mobilitano con la loro “notte bianca” venerdì 22 giugno


24 aprile 2012: A Rubiera una 41enne soffocata dal compagno che poi ne brucia il corpo. Sembra un incendio ma è un femicidio:Tiziana è la nona donnavittima in Emilia-Romagna nel 2012


29 marzo 2012: Rinvenuto a Formigine il corpo di una ventenne di origini cinesi. Una giovane donna trovata morta e con il volto sfigurato: troppe donne perdono vita ed identità nella violenza


6 marzo 2012: Il Coordinamento dei Centri Antiviolenza dell’Emilia-Romagna celebra l’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna


17 febbraio 2012:La 39enne Edita uccisa dalle botte a Modena, indagato il compagno


4 febbraio 2012: Omicidio-suicidio a Parma. Ancora una giovane donna uccisa dall’ex compagno: l’uomo non accettava la fine della relazione


3 febbraio 2012: Niente custodia cautelare per gli indagati di stupro, e alla tutela delle vittime chi ci pensa?